Scarsa igiene nell'accampamento, dove vive anche un bambino

Un 63enne e due giovani sono stati denunciati per vari reati in salita Ai Molini di Cicala in val Bisagno

Mercoledì 14 novembre 2018 i carabinieri della stazione di Marassi, insieme a personale della stazione Forestale di Prato, hanno denunciato per furto aggravato, invasione di terreni e per violazioni delle leggi ambientali e maltrattamenti in famiglia tre romeni pregiudicati, un 63enne, un 25enne e una 27enne, tutti senza fissa dimora.

I tre, dopo avere invaso un terreno in salita Molini di Cicala, hanno realizzato un accampamento abusivo, costituto da tre capanne, con un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica e abbandonando sul terreno materiali inquinanti.

Nel corso delle operazioni i militari hanno accertato la presenza nell'accampamento del figlio minore della donna, accudito in ambienti dalle pessime condizioni igieniche, per cui, oltre alla segnalazione all'autorità giudiziaria, è scattata quella ai servizi sociali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Zecche, avanti con le ruspe.

  • Complimenti ai carabinieri di Marassi.... Bravi!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontri per il comizio di CasaPound, infuria la polemica. Bucci: «Strumentalizzazioni»

  • Cronaca

    Code ai varchi portuali e incidenti, ripercussioni anche sulle autostrade

  • Cronaca

    Ingerisce 87 ovuli di eroina, corriere della droga tradito dal nervosismo

  • life

    Fridays for Future, corteo per le vie del centro

I più letti della settimana

  • Costa Crociere assume, 300 posti disponibili a bordo: come partecipare alle selezioni

  • Genoa: incubo retrocessione, tutti i calcoli per la salvezza

  • «Eroe, ci mancherai»: domani i funerali di Andrea. A Marassi serrande abbassate

  • Forte odore di marijuana nelle scale del palazzo, i carabinieri bussano alla porta

  • Incidente a Genova Est, cinque feriti

  • Serie A ultima giornata: cambiano gli orari di Fiorentina-Genoa e Samp-Juve

Torna su
GenovaToday è in caricamento