Minaccia di morte l'addetta alla sicurezza del supermercato, arrestato

È durata poco la fuga del 28enne, che ha creato non pochi problemi ai dipendenti di un supermercato della val Bisagno. Il giovane, inottemperante all'obbligo di firma, è finito in manette

Era riuscito finora a scampare all'arresto, ma la sua condotta ha portato la polizia fino a lui. Un 28enne di origini marocchine è entrato in un supermercato della val Bisagno ubriaco e, dopo aver minacciato di morte l'addetta alla sicurezza, è scappato con merce non pagata. È successo nel pomeriggio di martedì 10 settembre 2019.

La fuga del malvivente è durata poco: il giovane è stato bloccato dalla polizia nel greto del torrente Bisagno. Dagli accertamenti sul suo conto è emerso un ordine di carcerazione per inadempienze all'obbligo di firma.

Il 28enne è stato anche denunciato per il furto commesso nel supermercato. Durante la fuga ha anche danneggiato un mezzo di una pubblica assistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

Torna su
GenovaToday è in caricamento