Molassana, addio alla rotatoria dei "tonni suicidi"

Approvata in consiglio municipale la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle: l'installazione artistica verrà rimossa, anche alla luce della pericolosità che rappresenta in caso di incidente

Addio rotonda dei “tonni suicidi”: il Municipio Media Valbisagno ha approvato lunedì la mozione del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle per la rimozione dell’installazione artistica dei pesci di metallo che fa capolino dalla rotatoria spartitraffico che sorge tra via Emilia e via Piacenza, a Molassana.

La mozione è stata approvata grazie ai voti del M5s e di FdI, Lega e  Forza Italia, 9 favorevoli, 1 contrario, 8 astenuti: principale promotrice della mozione la consigliera Lara Delpino, che nelle ultime settimane aveva annunciato l’intenzione di chiedere un impegno da parte del presidente di Municipio affinché rimuovesse un’installazione considerata non soltanto poco legata al territorio, ma anche pericolosa in caso di incidente.

Nella notte tra venerdì e sabato uno scooterista era rimasto coinvolto in un incidente avvenuto proprio all’altezza della rotatoria, e nella memoria dei residenti è ancora vivo il ricordo di un altro incidente, questa volta mortale, avvenuto sempre nello stesso punto nel 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Al di là dell’aspetto estetico, il cui gusto è soggettivo, i tonni suicidi rappresentano un pericolo costante per la viabilità - ha ribadito Delpino - Lame di metallo poste all’interno della rotatoria pericolosissime e che possono aggravare mortalmente un incidente stradale. La vera follia è stata quella di autorizzarne l’installazione, spendendo per giunta 9.000 Euro. Purtroppo anche in questo caso ha dovuto rimetterci la vita una persona, nel luglio 2017, e un altro motociclista è in rianimazione dopo l’incidente di venerdì scorso, prima di capire quanto fossero reali e concrete le nostre preoccupazioni. Ora si faccia in fretta a rimuovere l’installazione e riqualificare la rotatoria, prima che qualcun altro si faccia male».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contromano in corso Europa, al volante non c'è nessuno

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

  • Bar in bancarotta: imprenditore si finge dipendente e prende la disoccupazione

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

Torna su
GenovaToday è in caricamento