Valbisagno, pitone abbandonato nella spazzatura con il terrario

Il rettile è stato lasciato in un punto raccolta in zona Montesignano con il suo terrario. A recuperarlo, gli uomini dei carabinieri Forestali

Gettato via ancora dentro al terrario, abbandonato in un cassonetto della spazzatura da qualcuno che si era stufato di averlo come animale da compagnia: protagonista della vicenda un pitone reale, trovato in zona Montesignano, sulle alture di Molassana, da alcuni residenti.

Il pitone è stato lasciato nel punto di raccolta Amiu insieme con il terrario, fatto singolare considerato che solitamente vengono irresponsabilmente liberati in zone boscose o nel greto dei fiumi, come dimostrano i frequenti ritrovamenti nel Bisagno

A recuperare l’animale hanno quindi pensato i carabinieri Forestali, che lo hanno poi affidato alle cure dell’enea e al centro di recupero animali selvatici di Campomorone. Il pitone sembrerebbe stare bene, anche se l’abbandono ha messo a rischio non soltanto la sua incolumità, ma anche quella dell’uomo: se minacciato, il serpente può mordere, procurando gravi danni anche a causa dell’alta percentuale di batteri presenti nelle fauci.

Potrebbe interessarti