Moconesi, ancora un incendio partito dalla canna fumaria

Intervento dei Vigili del fuoco nella serata di giovedì per un rogo dimvapato in un'abitazione di Pezzonasca

Ancora un incendio causato dalla canna fumaria, questa volta a Moconesi, nell’entroterra di Chiavari, dove i Vigili del fuoco sono stati impegnati per diverse ore.

L’allarme è scattato poco dopo le 4 in località Pezzonasca: a provocare il rogo il surriscaldamento della canna fumaria di una stufa a legna. Le fiamme si sono sollevate verso il tetto, ma la chiamata ai soccorsi e il rapido intervento ha consentito di limitare i danni a una piccola porzione di tetto.

La squadra di Chiavari ha spento l’incendio e messo in sicurezza l’abitazione, rimasta agibile, intorno alle 9. Nessuno è rimasto ferito, ma si tratta dell’ennesimo rogo partito dalla canna fumaria: altri due erano divampati nei giorni scorsi a Bolzaneto e a Chiavari per la stessa causa, e i Vigili del fuoco invitano soprattutto in questo periodo a fare particolare attenzione alla manutenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento