Tragedia a Torriglia, trovata morta la donna scomparsa

Miriam Torriglia, 45 anni, aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso 27 gennaio. Domenica mattina il tragico epilogo, si tratta con tutta probabilità di un gesto volontario

Tragico epilogo per Miriam Vera Torriglia, la 45enne scomparsa lo scorso 27 gennaio dopo essere uscita dalla sua casa di Struppa. Il corpo senza vita della donna è stato trovato nella tarda mattinata di domenica in una zona boscosa di Torriglia da un uomo che stava facendo un’escursione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi, e anche se al momento non è esclusa nessuna ipotesi, i primi accertamenti lasciano pensare a un gesto volontario.

Il corpo della donna è stato infatti ritrovato all’interno della sua auto, con un tubo collegato allo scappamento. Per giorni i familiari e gli amici della 45enne avevano diramato appelli nel tentativo di rintracciarla, coinvolgendo anche “Chi l’ha Visto”.
 

L'ultima localizzazione del suo cellulare la posizionava a Montebruno, e le ricerche si erano inizialmente concentrate in zona, ma le analisi successive avevano spostato il segnale nell'area di Torriglia . Dopo oltre dieci giorni la tragica notizia del ritrovamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • È febbraio ma sembra primavera: a Genova si fa il bagno in mare

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento