Sopraelevata chiusa e bus deviati: le modifiche al traffico per la Mezza Maratona

Domenica 15 aprile migliaia di corridori si riverseranno per le strade della città, attraversandola dal Porto Antico a Boccadasse

Tutto pronto a Genova per la Mezza Maratona, la Corri Genova e la Family Run, che domenica 15 aprile porteranno (tempo permettendo) migliaia di appassionati di corsa nelle strade del centro città. Circa 10mila appassionati hanno preso parte all'evento.

Modifiche al traffico

Il percorso principale si snoda dal Porto Antico sino a Boccadasse e ritorno, passando da via XX Settembre, corso Italia e la Sopraelevata, che rimarranno dunque chiuse per l’intera durata dell’evento, previsto dalle 9 (orario di partenza) alle 14 circa. Lungo il tragitto la Municipale si occuperà di regolare il traffico, tenendo d’occhio il passaggio dei corridori. Ecco le modifiche previste:

  • divieto di transito dalle ore 08.00 alle ore 12.00, e comunque sino a cessate esigenze, fatta eccezione per i mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento e per quelli di supporto alla gara e divieto di sosta con la sanzione accessoria della rimozione coatta per i veicoli degli inadempienti, dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze, nelle seguenti strade:
    Piazza Caricamento, Via Gramsci (direzione ponente), Via Alpini d’Italia, Stazione Marittima, Via Fanti d’Italia, Piazza del Principe (lato levante rotatoria), Via Andrea Doria, Via Balbi (direzione levante), Piazza della Nunziata, Via Bensa, Largo della Zecca, Via Cairoli, Via Garibaldi, Piazza delle Fontane Marose, Via XXV Aprile, Piazza De Ferrari, Via XX Settembre, Via Cadorna (lato mare), Corso Buenos Ayres (lato mare sino a Via Casaregis), Via Casaregis (tratto compreso tra Corso Buenos Ayres e Via Ruspoli e sul lato levante tra Via Ruspoli e Corso Marconi), Corso Italia, Corso Marconi (lato mare e nella prima corsia adiacente il centro strada e sul lato monte nel tratto tra Via Rimassa e Rotatoria 8 novembre 1989), Rotatoria 8 novembre 1989 (ad esclusione di una corsia lato monte adiacente l’aiuola centrale del Viale Brigate Partigiane), Strada Aldo Moro, Lungomare Canepa, Piazzetta dei Minolli, Ponte Elicoidale, Piazza Cavour.
     
  • divieto di transito e sosta  dalle ore 09.00 alle ore 14.00, e comunque sino a cessate esigenze, nelle strade sotto indicate è istituito, con la sanzione accessoria della rimozione coatta per i veicoli degli inadempienti, (eccetto i mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento):
    Piazza Caricamento (in prosecuzione del precedente), Via A. Gramsci (in prosecuzione del precedente fino a via della Fontane), Porta di Vacca, Via del Campo, Piazza Fossatello, Via Lomellini, Salita dell’Oro, Via Cairoli, Via Garibaldi, piazza delle Fontane Marose, Via Luccoli, Piazza Soziglia, Piazza Campetto, Via S. Matteo, Salita di San Matteo, Piazza De Ferrari, Via Cardinale Boetto, Piazza Matteotti, Via San Lorenzo, Piazza della Raibetta, Via del Molo (in quest’ultima, nel tratto compreso tra il civ 5r e il 67 r, il divieto di sosta veicolare decorre dalle ore 01.00)
     
  • Istituzione del senso unico alternato a vista con diritto di precedenza per i veicoli diretti a mare nelle    Vie: Quarnaro, Zara (tratto a mare di Via Rosselli-Gobetti), Martorelli e Medici del Vascello.
     
  • Istituzione del senso unico alternato con diritto di precedenza per i veicoli diretti a ponente nelle Vie: Ruspoli (tratto compreso tra Via Casaregis e Via Rimassa), Pisacane (tratto compreso tra Piazza  Palermo e Via Casaregis) e Trebisonda (tratto compreso tra Via Monte Suello e Via Casaregis).
     
  • Istituzione del senso unico alternato regolamentato da personale P.M. e/o movieri nelle Vie: Podgora e Dei Pescatori (nel tratto di strada compreso dall’intersezione con il Viale delle Brigate Partigiane al pilone della strada sopraelevata n. 196).
     
  • Istituzione dell’obbligo di arresto e dare la precedenza nelle intersezioni formate dalle Vie: Dei Pescatori / Brigate Partigiane - Zara / Rosselli-Gobetti - Martorelli / Righetti - Medici del Vascello/De Gasperi.
     
  • Istituzione del divieto di accesso nelle Vie che confluiscono in Corso Italia: Giordano Bruno, Medici del Vascello, Don Minzoni, Bovio, Martorelli, Nazario Sauro, Zara, Piave e Podgora (ad eccezione dei veicoli diretti alle proprietà laterali carrabili).
     
  • Nella Via Casaregis (su ambo i lati tra Corso Buenos Aires e Via Ruspoli, sul lato levante e centro strada nel tratto compreso tra Via Ruspoli e Corso Marconi), in Corso Italia su ambo i lati, in Corso Marconi (lato mare e centro strada) è istituito il divieto di sosta con la sanzione accessoria della rimozione coatta per i veicoli degli inadempienti, a decorrere dalle ore 07.00.

Bus deviati

A seguito dell’interdizione al transito veicolare di corso Italia per la Mezza di Genova, domenica 15 aprile dalle ore 9.00 fino a cessate esigenze la linea 31 subirà le seguenti modifiche di percorso:

  • direzione via V Maggio (ospedale Gaslini): i bus, giunti in viale Brigata Bisagno, transiteranno per via Diaz, via Barabino, galleria Mameli, via Rosselli, via Gobetti, via Righetti, via De Gaspari, via Cavallotti dove riprenderanno regolare percorso;
  • direzione Brignole: i bus, giunti in via de Gaspari, transiteranno per via Righetti, via Gobetti, via Rosselli, galleria Mameli, via Barabino, via Diaz  dove riprenderanno regolare percorso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

Torna su
GenovaToday è in caricamento