Maltempo, l'allerta sale a rossa

Dalle 18 di sabato livello massimo di allerta per temporali sulla costa da Spotorno a Camogli, in Valpolcevera e Alta Valbisagno: i dettagli

Sulla base delle ultime previsioni e delle valutazioni messe a punto dal Centro Meteo Regionale, la Protezione Civile ha deciso di innalzare a rosso il livello di allerta emessa per sabato 9 settembre per pioggia e temporali per la zona che comprende la costa da Spotorno a Camogli, la Valpolcevera e l'alta Valbisagno, e dunque anche Genova. Per quest'area, l'allerta restarà arancione dalle 14 alle 18, per poi passare a rossa dalle 18 alle 8 di domenica mattina.

Toti: «Il peggio atteso tra le 21 e le 2»

E proprio intorno alla 18 la pioggia ha iniziato a cadere sul capoluogo ligure in maniera più insistente, come ha confermato anche il governatore della Liguria, Giovanni Toti, a margine dell'incontro convocato nella sede della Protezione Civile Regionale: «Le ore più critiche sono quelle che vanno dalle 21-22 di questa notte sino alle prime ore del mattino, c’è di fatto una doppia allerta, quella per le precipitazioni e quella che riguarda l’aumento della portata dei grandi e piccoli corsi d’acqua - ha spiegato Toti - Le previsioni sono state ampiamente rispettate, attualmente c’è una supercella temporalesca al largo di Genova che interesserà il capoluogo ligure. Tutto il sistema di Protezione Civile è stato attivato, e tutto ciò che si poteva fare per mitigare il rischio è stato fatto. Il consiglio è di muoversi il meno possibile nelle ore notturne».

Arpal intanto ha fatto sapere che la prevista struttura temporalesca sta interessando l'area del Monte di Portofino, con precipitazioni di intensità forte, che nelle prossime ore potranno estendersi al resto del Tigullio e relativo entraterra; saranno possibili risposte repentine dei rii minori ed allagamenti localizzati. La struttura temporalesca è in spostamento da Sud/ Sud Ovest.

Il dettaglio dell'allerta zona per zona

Di seguito le modalità di allerta sulle diverse aree:

- Bacino A:  Lungo la costa fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa dalle ore 14 di sabato alle 8 di domenica arancione (su tutti i bacini)

-Bacino B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno dalle ore 14 alle 18 arancione (su tutti i bacini), dalle 18 di sabato alle 8 di domenica rossa (su tutti i bacini)

- Bacino C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla dalle ore 17 di sabato alle 8 di domenica arancione (su bacini piccoli e medi) e gialla (su bacini grandi), dalle 8 alle 14 di domenica gialla  (su tutti i bacini)

- Bacino D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida dalle ore 14 alle 18 arancione (su bacini piccoli e medi), gialla (su bacini grandi); dalle 18 di sabato alle 8 di domenica rossa (su bacini piccoli e medi), arancione (su bacini grandi)

- Bacino E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia dalle ore 14 alle 18 arancione (su bacini piccoli e medi), gialla (su bacini grandi); dalle 18 di sabato alle 8 di domenica rossa (su bacini piccoli e medi), arancione (su bacini grandi)

La Protezione Civile fa sapere che la parte più intensa delle precipitazioni è più probabile da metà pomeriggio alle prime ore della notte; gli orari di uscita dell'allerta sono stati fissati su base idrologica, tenendo conto delle possibili risposte dei torrenti, che potrebbero reagire repentinamente dopo lunghi mesi di siccità. La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell'allerta.

allerta rossa bollettino-2

 La situazione e le previsioni per le prossime ore

Situazione: da numerose corse i modelli previsionali "vedono" segnali importanti sulla Liguria, alle prese da questo pomeriggio con la prima perturbazione atlantica della stagione. Anche le ultime uscite confermano, definendone meglio l'intensità, la configurazione sinottica di ieri, con la discesa di una massa d'aria fredda dal Nord Europa verso il Nord Africa, un minimo di pressione al suolo sul Mar Ligure e il relativo peggioramento delle condizioni meteorologiche. Il fronte sembra destinato ad attraversare la nostra regione da ovest a est, con le precipitazioni più diffuse che inizieranno a partire dalla parte centrale della giornata. Una perturbazione che, in un contesto di piogge diffuse di intensità forte, localmente molto forte, con cumulate elevate, potrà determinare la convergenza di venti al suolo con temporali forti, organizzati e persistenti, e mare localmente agitato. Il passaggio del fronte sembra abbastanza rapido, e le precipitazioni potrebbero gradualmente lasciare la regione da ponente verso levante durante la notte. Tuttavia potrebbero permanere condizioni di rischio legate alle risposte dei torrenti, che andranno avanti qualche ora rispetto al termine delle precipitazioni.

Sabato 9 settembre: Una intensa perturbazione atlantica determinerà dal primo pomeriggio piogge diffuse con intensità molto forti e quantitativi elevati su tutte le zone. I fenomeni si estenderanno da Ponente a Levante nel corso del pomeriggio con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Venti di burrasca da Sud/Sud-Ovest su C con raffiche fino a 80-90 km/h, forti da Sud/Sud-Ovest con raffiche fino a 70-80 km/h su ABDE. Mare localmente agitato su ABC.

Domenica 10 settembre: Piogge diffuse e temporali fino alle prime ore del mattino con intensità molto forti e quantitativi elevati su C; intensità forti e quantitativi significativi su ABDE. Alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su C; alta probabilità di temporali forti ed organizzati su ABDE. Venti forti rafficati da Nord/ Nord Ovest su ABDE, forti da Sud/SudOvest su C.

Lunedì 11 settembre: Nulla da segnalare.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma visti gli attuali risultati con la pioggia di oggi,tutto questo allarmismo sociale?E' facile essere efficienti quando poi non accade che...a normalità. Emittenti tv e radio locali,ancora una volta pronte a....ma loro dicono che fanno servizio di pubblica utilità. L

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sacra Rota, nel 2017 in Liguria 143 richieste di annullamento di nozze

  • Cronaca

    Furti in abitazione, raffica di controlli: fermati due ladri a San Fruttuoso

  • Cronaca

    Fiamme all'ultimo piano di un palazzo, notte di paura a Ronco Scrivia

  • Cronaca

    Campi, smantellata officina abusiva

I più letti della settimana

  • Massacrati dal branco per questioni di viabilità, giovani fidanzati in ospedale

  • Cocaina, 'trip' e contanti: arrestata commessa

  • Malore mentre fa jogging, 54enne muore sulla spiaggia

  • Furto da 50mila euro da Leroy Merlin, arrestato al Cep

  • Scontro auto moto: 67enne in codice rosso

  • San Valentino: i luoghi più romantici di Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento