Morte di Martina Rossi, il pm chiede sette anni per gli imputati

La tragedia risale all'estate del 2011. I due studenti sono accusati di tentata violenza e morte per conseguenza di altro reato

Il procuratore di Arezzo Roberto Rossi ha chiesto una condanna a 7 anni ciascuno per Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, i due aretini accusati della morte di Martina Rossi. La studentessa genovese era morta precipitando dal balcone della camera dei due giovani il 3 agosto del 2011 in un hotel a Palma di Maiorca.

L'accusa ha puntato sui graffi sul collo di Albertoni e sul fatto che la ragazza non avesse gli short: la giovane, sostiene l'accusa, morì mentre cercava di fuggire da un tentativo di violenza messo in atto dai due ragazzi. Per questo Rossi ha chiesto per gli imputati 4 anni per la tentata violenza e tre per morte in conseguenza di altro reato.

Il procuratore in aula ha ricostruito anche il profilo psicologico della ragazza, descrivendola come una giovane solare e desiderosa di vita e felice della vacanza, contrastando così la tesi della difesa secondo cui Martina si sarebbe tolta la vita decidendo di gettarsi dal balcone. A corrobare la morte dovuta a una fuga precipotosa anche il modo in cui la studentessa genovese sarebbe caduta, incompatibile secondo l'accusa con un gesto volontario.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore a San Fruttuoso: drogata dalla madre e violentata dal patrigno

  • Cronaca

    Il sindaco Bucci al Campasso tra smarino, cantieri e mercato ovoavicolo

  • Cronaca

    Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Cronaca

    Vigili aggrediti da venditori abusivi, si riaccende il dibattito sulla sicurezza

I più letti della settimana

  • Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Segregata e violentata in casa, quattro arresti

  • Cake Star arriva Genova, chi sarà il miglior pasticcere della città?

  • Gli sequestrano il furgone, minaccia di gettarsi dal Ponte Monumentale. Interviene il sindaco Bucci

  • Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

  • Salvo lo storico pastificio Moisello: «Prima la ristrutturazione, poi un nuovo progetto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento