Serra di marijuana nel deposito condominiale, fratelli nei guai

Un ventenne è stato arrestato dai carabinieri per produzione di sostanze stupefacenti. L'indagine è nata in seguito a un controllo nei confronti del fratello, fermato alla guida di uno scooter e trovato in possesso di marijuana

Dopo accurati accertamenti la pattuglia della stazione carabinieri di San Fruttuoso ha arrestato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti in concorso un ventenne e denunciato il fratello 17enne per gli stessi reati.

Il minorenne, mentre transitava in via Capolungo alla guida del suo scooter, è stato fermato, perquisito e trovato in possesso di 1,5 grammi circa di marijuana, minuziosamente nascosta all'interno del casco. Nel corso della perquisizione presso l'abitazione del giovane i militari hanno trovato 10 grammi circa della stessa sostanza e alcune foglie in essicazione del peso complessivo di 3 grammi.

Immediati approfondimenti hanno consentito di accertare la complicità del fratello nella realizzazione di una piccola serra, nascosta tra pannelli di legno, situata all'interno di un deposito condominiale, dotata di termometro, impianto di illuminazione e ventilazione, in cui sono state trovate tre piante di marijuana in crescita, oltre a diverso materiale per la coltura, nonché due telefoni cellulari, il tutto sequestrato.

In mattinata il ventenne è stato processato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento