Tragica escursione sulle Apuane, addio a Marco Buscemi

Marittimo della Messina, 51 anni, è precipitato mentre scendeva dalla vetta del monte Macina insieme con la compagna: una caduta fatale

Era un escursionista esperto, Marco Buscemi, appassionato e contento di condividere questa passione con la compagna Gaia. Ma domenica pomeriggio sono bastati pochi attimi per trasformare una gita domenicale in una tragedia.

Buscemi, 51 anni, marittimo della Messina, è l’escursionista che ha perso la vita su un sentiero della via Marmifera, sulle Alpi Apuane, al confine tra Massa e Stazzema. Tutto è  successo intorno alle 11 di domenica mattina, quando, raggiunta la vetta del monte Macina, Buscemi stava discendendo a valle insieme con la compagna: pochi istanti, forse la stanchezza dopo un’intera mattina di salita, forse un piede in fallo, fatto sta che ha perso l’equilibrio, è caduto e ha iniziato a ruzzolare lungo il fianco della montagna, precipitando in un dirupo e battendo la testa. 

La caduta gli è stata fatale: i soccorritori (Soccorso Alpino e Vigili del fuoco con l’elicottero) non hanno potuto fare altro che recuperare il corpo e trasferirlo all’ospedale Versilia. Ai carabinieri, Gaia ha raccontato sotto choc di una notte trascorsa in un rifugio, quello di Puliti, e della partenza di buon mattino per raggiungere la vetta del Macina. Un weekend all’insegna di una passione comune, su cui si è proiettata l’ombra più buia possibile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento