Marcia della Pace, Genova in piazza dopo l'attentato di Istanbul

L'iniziativa organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio ha assunto un significato speciale dopo la notte di violenza a Istanbul

Era già stata organizzata nei giorni scorsi, come di consueto, dalla comunità di Sant'Egidio, ma ha assunto un valore simbolico molto forte soprattutto dopo stanotte, con l'attentato terroristico a Istanbul, dove si contano 39 morti in una discoteca, uccisi per mano di un killer vestito da Babbo Natale. Si tratta della tradizionale Marcia della Pace, partita nel pomeriggio da piazza della Nunziata, che ha percorso le vie del centro fino a San Lorenzo.

«C'è un bisogno estremo di pace ora più che mai - ha detto il cardinale Angelo Bagnasco nell'ambito del suo discorso nella basilica dell'Annunziata - ma non dobbiamo farci scoraggiare, perché il valore della pace comincia dal cuore di tutti noi e si espande piano piano».

Anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, tramite un post su Facebook, ha voluto mandare un pensiero alle vittime dell'attentato: «Vicini al popolo turco e alle vittime innocenti di Istanbul. Il 2017 sia l'anno della svolta nella lotta al terrorismo».

Photo credits: EPA/Murat Ergin/Ihlas News Agency Turkey Out tramite Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olga, dall'Uzbekistan a Genova per aprire la prima "sfuseria" dei vicoli

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Nuovo ponte: ecco come verrà sollevata la maxi campata

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Scantinato strapieno di piante di marijuana, la polizia cerca padre e figlio

  • Nuovo ponte: maxi trave è troppo lunga, il varo slitta per "limarla"

Torna su
GenovaToday è in caricamento