Marassi, sorprese a forzare porta di un appartamento: in manette due donne

Identificate poi in due donne di origini sinti, sono state notate in via della Zebra da un residente che ha subito chiamato la polizia

Sventato furto in appartamento in via della Zebra, a Marassi: merito di una residente che ha notato due donne armeggiare vicino alla porta, e non ha esitato a chiamare la polizia.

L'allarme intorno alle 12 di venerdì, quando le due donne, probabilmente approfittando dell'ora di pranzo e del periodo di ferie estive, sono entrate in un palazzo al civico 10 e sono salite al piano dell'appartamento prescelto, iniziando a forzare la porta. Una vicina ha però notato la manovra dallo spioncino, si è insospettita e ha chiamato le forze dell'ordine. 

Al loro arrivo, gli agenti della Volanti sono entrati nel palazzo e, grazie alle indicazini telefoniche della residente, hanno subito individuato le due donne, identificate in una 26enne e una 33enne di origini croate, e le hanno bloccate. Trovate in possesso di piccola lastra di plastica e di una confezione di olio, usati abitualmente dai topi d'appartamento per forzare le porte, sono state arrestate e portate in questura per le procedure di rito. In mattinata sono state processate per direttissima e trasferite poi nel carcere di Pontedecimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

  • Investita da uno scooter, è in fin di vita. Pd: «Strisce sbiadite»

  • Si sente male in strada, bimbo di tre anni muore al Gaslini

Torna su
GenovaToday è in caricamento