Marassi, sorprese a forzare porta di un appartamento: in manette due donne

Identificate poi in due donne di origini sinti, sono state notate in via della Zebra da un residente che ha subito chiamato la polizia

Sventato furto in appartamento in via della Zebra, a Marassi: merito di una residente che ha notato due donne armeggiare vicino alla porta, e non ha esitato a chiamare la polizia.

L'allarme intorno alle 12 di venerdì, quando le due donne, probabilmente approfittando dell'ora di pranzo e del periodo di ferie estive, sono entrate in un palazzo al civico 10 e sono salite al piano dell'appartamento prescelto, iniziando a forzare la porta. Una vicina ha però notato la manovra dallo spioncino, si è insospettita e ha chiamato le forze dell'ordine. 

Al loro arrivo, gli agenti della Volanti sono entrati nel palazzo e, grazie alle indicazini telefoniche della residente, hanno subito individuato le due donne, identificate in una 26enne e una 33enne di origini croate, e le hanno bloccate. Trovate in possesso di piccola lastra di plastica e di una confezione di olio, usati abitualmente dai topi d'appartamento per forzare le porte, sono state arrestate e portate in questura per le procedure di rito. In mattinata sono state processate per direttissima e trasferite poi nel carcere di Pontedecimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

  • Due rapine in altrettante sere, sempre nello stesso posto

Torna su
GenovaToday è in caricamento