Prende la moglie per la gola e aggredisce la cognata, arrestato

Un 42enne è stato arrestato dalla polizia a Marassi. La moglie ha riportato ferite guaribili in dieci giorni

Domenica 28 giugno 2020, intorno alle 16.30, le volanti della polizia sono intervenute in un appartamento di Marassi per sedare una lite fra congiunti. Al loro arrivo gli operatori hanno trovato la moglie con il volto coperto di sangue e la sorella di lei molto scossa.

Le donne hanno raccontato che a seguito di una banale discussione, il 42enne marito di una ha aggredito la moglie, colpendola con schiaffi e pugni, anche al volto, incurante della presenza del loro figlio piccolo. La sorella della vittima ha provato a difenderla ma è stata spintonata con forza e il telefono con cui stava chiamando i soccorsi, frantumato contro il muro.

L'uomo ha preso poi la moglie per la gola, ma per fortuna la sorella è riuscita a farlo desistere. Nel frattempo, nonostante la comunicazione con la sala operativa si fosse interrotta, le pattuglie sono riuscite a rintracciare l'abitazione e hanno arrestato il 42enne per lesioni personali aggravate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, dimessa dall'ospedale con 10 giorni di prognosi, ha poi raccontato che in più occasioni il marito, spesso ubriaco, l'ha maltrattata e picchiata, ma senza che lei lo abbia mai denunciato. Il 42enne, pluripregiudicato, è stato trasferito nelle celle di sicurezza della Questura in attesa della direttissima che si è tenuta questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento