Il comitato Autostrade Chiare scende in piazza, manifestazione a De Ferrari

L'appuntamento è fissato per sabato 15 febbraio, «senza bandiere, spille, e soprattutto senza motivi di polemica», ma per «urlare la propria voglia di normalità»

Sabato 15 febbraio 2020 dalle ore 15 in largo Pertini è in programma un presidio, organizzato dal Comitato autostrade Chiare, per chiedere sicurezza e giustizia.

«Viadotti e gallerie fatiscenti, autostrade incisure e fuori norma è ciò che rimane dopo anni di mala gestione. Gli italiani dicono 'stop'. Vogliamo risposte concrete e garanzie. Il Comitato autostrade Chiare convoca la coscienza civica di ogni cittadino ad urlare la propria voglia di normalità». È quanto si legge nel volantino, che promuove la manifestazione.

Autostrade Chiare è nato inizialmente come pagina Facebook e in poco tempo ha raggiunto migliaia di adesione e si è costituito come comitato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Vorremmo vedervi tutti in piazza - scrivono gli organizzatori -, senza bandiere, spille, e soprattutto senza motivi di polemica. Quelle abbiamo avuto modo di fugarle dando la possibilità a tutti coloro che avessero avuto voglia, di partecipare. Ora non ci resta che dimostrare che cambiare qualcosa si può: non avremo i palchi delle sardine, ma nemmeno foto equivoche; non abbiamo finanziatori occulti, ma manteniamo la libertà di dire in faccia ciò che pensiamo. Un gruppo facebook può diventare una realtà nazionale? Aspettiamo da voi tutti la risposta il 15 febbraio alle 15 in Piazza de Ferrari (largo Pertini)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento