Spaccio di droga nel centro storico, tre arresti in una sera

Tre spacciatori di 36, 25 e 23 anni sono stati arrestati dai carabinieri nei vicoli nel corso della serata di lunedì 8 aprile 2019. Per tutti il processo con rito direttissimo

Nella serata di lunedì 8 aprile 2019 i carabinieri della compagnia Centro hanno arrestato nel centro storico tre spacciatori.

Nello specifico i carabinieri della stazione della Maddalena, insieme a personale dell'Esercito impiegato nell'operazione 'strade sicure' hanno tratto in arresto un senegalese di 36 anni, senza fissa dimora e disoccupato. L'uomo è stato trovato in possesso di due grammi di cocaina e due di eroina, il tutto già suddiviso in dosi, nonché della somma in denaro pari a 30 euro.

I carabinieri del Nucleo Operativo, coadiuvati da personale del sesto battaglione carabinieri di Firenze, hanno arrestato altri due cittadini senegalesi, di 25 e 23 anni. I due hanno ceduto quattro dosi da un grammo l'una di cocaina e di eroina rispettivamente a un 37enne e a un 50enne.

La droga e il denaro sono stati sequestrati e i tre spacciatori sono stati arrestati in attesa del rito direttissimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Delitto a Chiavari, ex collaboratore di giustizia ucciso in un parcheggio

  • Cronaca

    Travolta dal torrente, trovata morta l'80enne di Santa Margherita

  • Cronaca

    Il M5s contro il presidente del Municipio Levante: «Si indaghi per apologia del fascismo»

  • Economia

    Lavoro, record cassa integrazione: oltre 2,5 milioni di ore nei primi due mesi del 2019

I più letti della settimana

  • Uccide il padre e si getta dalla finestra, tragedia a Molassana

  • Boccadasse, tra i turisti spunta anche... Ligabue

  • Investita all'uscita del ristorante, infermiera 56enne morta in ospedale

  • Tragico incidente sul Fasce, muore ragazzo di 16 anni

  • Muore stroncata da un malore a 25 anni, era in vacanza con il fidanzato

  • Incendio in appartamento, morto un uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento