Lungomare Canepa, spunta lo striscione "No allo smog"

Un lenzuolo lungo 40 metri posizionato da Legambiente sulla facciata del civico 12 per protestare contro l'inquinamento acustico e le polveri sottili causati dal cantiere

Un maxi striscione con scritto "No allo smog" per protestare contro l'inquinamento acustico e le polveri sottili causate dal cantiere di Lungomare Canepa. 

I residenti della zona si sono dati appuntamento davanti al civico 12 per un flash mob sostenuto dall'associazione Legambiente. Uno striscione di dieci metri per quaranta e doppia scritta a caratteri cubitali, per denunciare una delle arterie più soffocate dalle polveri sottili della città. 

«Sono necessarie opere di mitigazione contro l'inquinamento per far tornare a respirare, riposare e vivere i cittadini e le cittadine di Lungomare Canepa - ha dichiarato Santo Grammatico di Legambiente - per questo oggi siamo qui come Legambiente con il Treno Verde, per portare solidarietà ai tanti cittadini che tutti i giorni respirano polveri sottili e subiscono l'inquinamento acustico. E' assurdo che nessuno si occupi di loro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento