Viabilità, un nuovo servizio gratuito per conoscere il traffico in tempo reale

Si chiama Luce Verde, è firmato da Aci e Comune ed è consultabile sia da computer sia da smartphone: la mappa di Genova viene aggiornata con code, incidenti, cantieri e cambio di sensi di marcia

Un nuovo servizio per aiutare i genovesi (e non solo) a cavarsela nel traffico rivoluzionato del post crollo di ponte Morandi: si chiama “Luce verde”, ed è stato sviluppato dall’Aci in collaborazione con il Comune di Genova e la polizia Municipale.

L’idea, ha spiegato il vicesindaco con delega alla Mobilità, Stefano Balleari, è fornire un nuovo strumento per muoversi meglio in città grande alle informazioni in tempo reale su traffico, incidenti e ingorghi: tutte le informazioni vengono gestite dalla Municipale, che tramite la centrale operativa inserisce le informazioni in un sistema Aci consultabile sia da fisso sul sito del Comune o di Luce Verde (genova.luceverde.it) sia da mobile scaricando l’app Luce Verde.

Sulla mappa di Genova vengono così visualizzate sia le informazioni legate al traffico (dalle modifiche ai sensi di marcia ai divieti di transito passando per code e incidenti) sia la presenza di cantieri, i parcheggi, i distributori di benzina con relativi costi, la situazione dei mezzi pubblici e le chiusure delle strade. 

Un “assistente virtuale” si occupa di leggere le informazioni sia a livello generale, in tutta la città, sia relativo alle singole zone (è sufficiente inserire la via interessata per ottenere un quadro personalizzato), e la collaborazione con diverse emittenti radiofoniche locali consente di ascoltare anche i giornali radio sul traffico.

Luce verde è già attivo in altre 6 città italiane tra cui Roma e Milano, e l’arrivo a Genova è stato anticipato proprio a causa della tragedia del 14 agosto e dei grandi problemi di viabilità che ne sono derivati: «Ringrazio Aci, la polizia Locale e l’assessore Garassino per le energie e la collaborazione profuse anche in questo progetto che, dopo il crollo di Ponte Morandi, ha avuto un’accelerazione e sarà certamente di aiuto ai cittadini per i propri spostamenti in città - ha detto il vicesindaco Balleari - Sin dall’inizio del nostro mandato i rapporti con l’Automobile Club sono stati improntati su attività comuni che, oltre a questo servizio, consentirà entro fine anno l’installazione di nuovi sensori per disciplinare la sosta nei parcheggi dei diversamente abili».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

Torna su
GenovaToday è in caricamento