Dimesso dal Galliera, muore un'ora dopo: aperta un'inchiesta

L'uomo, 52 anni, era stato ricoverato all'ospedale di Carignano intorno alle 23 e ne è uscito alle 2. Una volta a casa si sarebbe sentito male

La Procura di Genova indaga sulla morte di un uomo di 52 anni trovato dai vicini sul pianerottolo del condominio di via Montanari, a Oregina, dove viveva.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il 52enne era stato dimesso dall’ospedale Galliera da circa un’ora quando è morto: ricoverato intorno alle 23 per abuso di alcol, alle 2 è uscito per tornare a casa. Un’ora dopo si sarebbe sentito male, sarebbe uscito dal suo appartamento per cercare aiuto dal vicino del piano inferiore, ma una volta arrivato sul pianerottolo si sarebbe accasciato a terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A trovare il suo corpo ormai senza vita, martedì mattina intorno alle 7, è stata una vicina, che ha subito dato l’allarme. Sul posto le volanti della polizia, che hanno constatato il decesso e informato la procura. Il pubblico ministero Francesca Rombolà ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti per avviare gli accertamenti e poi sequestrate le cartelle mediche per ricostruire il decorso ospedaliero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Coronavirus: in Liguria 3.772 positivi e 595 morti. Scendono i ricoveri in terapia intensiva

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento