Scappa dal supermercato con il limoncello nei pantaloni e aggredisce un carabiniere: arrestato

Il ladro ha minacciato i presenti con alcune bottiglie di birra e, con un accendino, ha tentato di dare fuoco a delle bombole di aria compressa. Non contento, ha aggredito un carabiniere intervenuto sul posto

È entrato ieri pomeriggio nel supermercato Basko di via Cavallotti in compagnia di un amico. Mentre il complice lo copriva, lui, un marocchino di 27 anni, ha preso dagli scaffali una bottiglia di limoncino e se l’è infilata nei pantaloni.

Tutto bene fino alle casse, dove i due hanno pagato solo due bottiglie di birra: subito dopo, però, si sono ritrovati il responsabile del punto vendita e l’addetto alla sicurezza di fronte all'uscita. I due, invitati a restituire la bottiglia rubata, hanno iniziato a urlare e spintonare. Fortunatamente sul posto era presente un carabiniere libero dal servizio che senza indugiare si è qualificato e ha intimato ai due di calmarsi e recarsi nell’ufficio del direttore, ricevendo in cambio un morso e diversi colpi in tutto il corpo.

Il ladro, non contento, ha minacciato i presenti con le bottiglie di birra e, con un accendino, ha tentato di dare fuoco a delle bombole di aria compressa. A questo punto nel supermercato è scoppiato il caos, che ha favorito la fuga del complice.

La Polizia, intervenuta poco dopo, ha bloccato il ladro e lo ha fatto salire sulla volante. L'uomo è stato arrestato per rapina impropria in concorso e denunciato per resistenza, minacce, lesioni.

Il carabiniere, medicato all’ospedale, ha riportato ferite guaribili in 10 giorni per diverse contusioni e una ferita alla gamba

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento