Scuole al via in tutta la Liguria, ma mancano i docenti

Sono oltre 170mila gli studenti liguri di elementari, medie e licei che sono tornati sui banchi. Ma a fare lezione sono nella stragrande maggioranza dei casi supplenti

Credit: Pixabay

Alla fine è arrivato anche per migliaia di studenti liguri il momento di tornare a scuola: giovedì 14 settembre la campanella d’inizio anno è suonata in quasi tutti gli istituti della regione, dalle elementari ai licei, con qualche problema legato alla mancanza di insegnanti.

Supplenti annuali per riempire i buchi

Stando ai dati diffusi dai sindacati nei giorni scorsi, infatti, in Liguria mancherebbero oltre 300 docenti, con solo il 70% dei posti di ruolo coperti, tanto che molte scuole hanno deciso di partire con un orario ridotto. In totale sono 173.328 gli alunni che giovedì mattina hanno preso posto al proprio banco, 650 gli insegnanti assunti sulla base delle indicazioni del Ministero, che aveva autorizzato 1.300 nuove assunzioni. 

Metà organico manca dunque all’appello - letteralmente - e gli istituti si affannano nel tentare di coprire i buchi con le supplenze. E il problema assume dimensioni ancora più preoccupanti quando si tratta di insegnanti di sostegno da affiancare a studenti con disabilità: in Liguria c’è bisogno di 332 docenti con speciali qualifiche, che verranno invece sostituiti da altri supplenti non abilitati.

L'assessore alla Scuola in visita agli studenti genovesi

Imprevisti e problemi a parte, la campanella è suonata oggi per tutti gli studenti liguri, e proprio in occasione dell’avvio dell’anno scolastico in mattinata Ilaria Cavo, assessore regionale all’Istruzione e Formazione ha fatto visita a tre diverse tipologie di scuole - statale, paritaria e di formazione professionale - per incontrare i ragazzi in occasione dell’avvio dell’anno scolastico.

In particolare, accompagnata da Loris Perotti, dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, l’assessore Cavo ha incontrato alle 8 gli studenti dell’Istituto Montale in val Bisagno e alle 10 circa quelli della scuola Contubernio D’Albertis, a San Fruttuoso. Alle 12 l’assessore saluterà invece i ragazzi del Centro nazionale opere salesiane - Formazione e aggiornamento professionale di Sampierdarena.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

Torna su
GenovaToday è in caricamento