Giallo all'Albergo dei Poveri: liberati i cinghiali catturati nel giardino

Non si sa ancora chi sia stato, anche se si pensa a un blitz di un gruppo di animalisti

Risveglio senza cinghiali, quello di stamattina all'Albergo dei Poveri: gli animali - una famiglia di dieci membri con tanto di cuccioli - erano stati catturati e messi all'interno del giardino della struttura dalle guardie zoofile, ma nella notte sono stati liberati e sono fuggiti.

Chi sarà stato? Si pensa a un blitz di "animalisti integralisti", che hanno tagliato la recinzione con delle cesoie. Il problema è che ora i cinghiali sono nuovamente liberi per le strade di Genova, un pericolo per loro stessi e anche per gli automobilisti che possono vedersi spuntare la famigliola sulle carreggiate da un momento all'altro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza contare il comportamento difensivo della madre (che può rivelarsi decisamente pericoloso) nei confronti di qualsiasi cosa che, secondo lei, possa minacciare i piccoli: dagli altri animali alle persone che, ingenuamente, portano da mangiare ai cinghiali e sognano di prendere in braccio e coccolare un cucciolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «Primo tempo sta per finire, prepariamoci al secondo»

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento