Giallo all'Albergo dei Poveri: liberati i cinghiali catturati nel giardino

Non si sa ancora chi sia stato, anche se si pensa a un blitz di un gruppo di animalisti

Risveglio senza cinghiali, quello di stamattina all'Albergo dei Poveri: gli animali - una famiglia di dieci membri con tanto di cuccioli - erano stati catturati e messi all'interno del giardino della struttura dalle guardie zoofile, ma nella notte sono stati liberati e sono fuggiti.

Chi sarà stato? Si pensa a un blitz di "animalisti integralisti", che hanno tagliato la recinzione con delle cesoie. Il problema è che ora i cinghiali sono nuovamente liberi per le strade di Genova, un pericolo per loro stessi e anche per gli automobilisti che possono vedersi spuntare la famigliola sulle carreggiate da un momento all'altro.

Senza contare il comportamento difensivo della madre (che può rivelarsi decisamente pericoloso) nei confronti di qualsiasi cosa che, secondo lei, possa minacciare i piccoli: dagli altri animali alle persone che, ingenuamente, portano da mangiare ai cinghiali e sognano di prendere in braccio e coccolare un cucciolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento