Truffa del 'finto incidente' a Lavagna, anziana ci rimette quattromila euro

La donna è stata contattata al telefono da un presunto avvocato, che le ha raccontato la storia di un incidente stradale, mai avvenuto, per cui il figlio della donna sarebbe stato trattenuto dai carabinieri

Ieri mattina a Lavagna, una pensionata del luogo ha denunciato presso la locale stazione carabinieri di essere stata vittima di una truffa.

L'altro giorno, previo contatto telefonico con un presunto avvocato di Genova, si è presentato presso l'abitazione dell'anziana un uomo, in qualità di collaboratore del primo, che, con raggiri e artifizi, si è fatto consegnare dalla denunciante alcuni preziosi in oro per un valore di circa quattromila euro.

Il denaro sarebbe dovuto servire a pagare una sanzione amministrativa del figlio della donna, coinvolto in un incidente stradale e trattenuto presso la stazione carabinieri di Bolzaneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • È febbraio ma sembra primavera: a Genova si fa il bagno in mare

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento