Lavagna, 42mila euro per la sicurezza sulle spiagge

Verrà incrementato il servizio di sorveglianza sulle spiagge, sia per la sicurezza sia per contrastare l'abusivismo commerciale

Da lunedì mattina è partito sul litorale di Lavagna e Cavi il progetto del Ministero dell'Interno "Spiagge Sicure".

Il Comune di Lavagna si è aggiudicato il finanziamento di 42mila euro per incrementare il servizio di sorveglianza sulle spiagge sia per la sicurezza sia per contrastare l'abusivismo commerciale e la contraffazione durante il periodo di massima affluenza turistica.

Il progetto, affidato alla Organizzazione di Vigilanza Privata "La Pantera",  è stato seguito dal Consigliere Stefano Piazze, che dichiara: «Le guardie per la sorveglianza saranno presenti tutti i giorni fino al 15 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri mattina, all'avvio del servizio, erano presenti oltre il Consigliere Piazze e le Guardie Giurate, anche l'Ispettore Capo della Polizia Locale Aldo Vasamì e gli Assessori Oneto e Piazze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento