Litiga con la compagna, poi lancia un vaso di fiori contro un carabiniere

Un 48enne è stato arrestato a Lavagna per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo ha colpito al torace un carabiniere, poi ha tentato di ferire un altro militare

Nel corso della mattinata di giovedì 11 luglio 2019 a Lavagna una coppia, lui palermitano di 48 anni e la compagna una chiavarese di 32 anni, entrambi gravati di pregiudizi di polizia e quest'ultima agli arresti domiciliari, stavano discutendo animatamente, tanto che sono intervenuti i carabinieri della locale stazione.

Appena arrivati, senza alcun motivo, l'uomo prima ha colpito al torace un carabiniere e poi ha lanciato un vaso di fiori verso l'altro, che però è riuscito a scansarsi.

Subito bloccato, dopo i dovuti accertamenti il 48enne è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina è stato processato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Spaccia in centro storico, Cassazione annulla arresto: «Vicoli hanno aiutato la polizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento