Cadavere sui binari, ripercussioni sulla circolazione dei treni

La vittima è una donna. I rinvenimento è avvenuto fra Cavi e Lavagna poco prima delle 6. Intorno alle 8 la circolazione è ripresa su un binario. Pare essersi trattato di un gesto volontario

Immagine di repertorio

Il cadavere di una donna di circa trent'anni è stato trovato questa mattina sui binari fra Cavi e Lavagna. Poco distante è stata rinvenuta una bicicletta, forse appartenente alla ragazza. Sul posto sono intervenuti 118, polizia ferroviaria e carabinieri, oltre al magistrato di turno.

Intorno alle 8 è ripresa la circolazione ferroviaria fra Chiavari e Sestri Levante su un solo binario, a senso unico alternato, con ritardi fino a 70 minuti e riprogrammazione del servizio ferroviario.

L'allarme è scattato intorno alle ore 5.45. L'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un gesto volontario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

Torna su
GenovaToday è in caricamento