Sicurezza stradale, il film "Young Europe" arriva al liceo King

La prima proiezione mercoledì 24 gennaio. Il regista, Matteo Vicino, ha collaborato con la Polizia di Stato per raccontare la storia di quattro ragazzi accomunati dall'esperienza di un incidente stradale

Il film di Matteo Vicino, "Young Europe" arriva al liceo scientifico, classico e sportivo M. L. King dove sarà proiettato mercoledì 24 gennaio. Il lungometraggio è stato realizzato con la collaborazione di un ufficio della Polizia di Stato puntando sui temi della sicurezza e della legalità.

La trama vede protagonisti diversi ragazzi accomunati dalla triste esperienza dell'incidente stradale. Federico, in Italia, è diviso tra il modello di un padre poliziotto e un amico 35enne che non è cresciuto; Josephine, in Francia, è una ragazza di diciotto anni che fa uso di droghe ed è ossessionata dai social network e da ogni tentazione derivata dalla sua natura ribelle; Julian è un diciassettenne di Dublino che ha una storia con una coetanea, ma subisce il fascino della sua lettrice di spagnolo, avvenente ma pericolosa.
Il film è stato cofinanziato dalla Commissione Europea, Direzione Generale Energia e Trasporti, nell’ambito del Progetto ICARUS (acronimo di “Inter-Cultural Approaches for Road Users Safety” ) e ha visto la Polizia Stradale capofila in Europa nell’intraprendere una ricerca scientifica che ha coinvolto 17 Paesi, e la contestuale creazione di un manuale tradotto in tutte le lingue europee, con il coordinamento scientifico del Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma e la collaborazione della Fondazione ANIA per la sicurezza stradale.

La sicurezza stradale costituisce il filo conduttore del film, che vuol far riflettere su come i comportamenti imprudenti, l’eccessiva spregiudicatezza o la scarsa valutazione delle circostanze sfocino troppo spesso in incidenti stradali, molti dei quali, purtroppo, mortali, non solo per i giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento