Sos traffico a Sestri Ponente, raffica di incidenti in via Siffredi

Almeno tre quelli che si sono verificati in poco più di 24 ore, e la situazione è destinata a peggiorare con l'aumentare dei veicoli sulle strade del ponente

Incidente in via Siffredi - photo credit Facebook @Roberto Campi

Ancora un incidente nel primo pomeriggio di lunedì in via Siffredi, a Sestri Ponente, una delle strade maggiormente interessate dal traffico post crollo Morandi e dunque più congestionate, anche alla luce delle recenti modifiche pensate proprio per gestire la viabilità.

L’incidente di lunedì, ultimo in ordine temporale, si è verificato intorno alle 15, e ha coinvolto un camion, uno dei tanti che si ritrovano in queste settimane a percorrere la viabilità ordinaria, e uno scooter: ad avere peggio la scooterista, una donna che è rovinata a terra senza fortunatamente procurarsi ferite.

Sul posto è intervenuto comunque il 118 in via precauzionale, ma la donna, incolume, ha rifiutato la proposta di andare in ospedale. Presente anche la Municipale, che si è occupata di regolare il traffico immediatamente rallentato. Si tratta, come detto, dell’ennesimo incidente che si verifica in via Siffredi negli ultimi giorni, come testimoniato anche da Roberto Campi, consigliere municipale del Municipio Medio Ponente: domenica è stato il turno di un’auto che stava procedendo verso Sestri e che ha imboccato la svolta troppo preso finendo per travolgere un motociclista. Bilancio dello schianto, una gamba rotta per lo scooterista e un’auto semidistrutta, oltre che traffico nuovamente paralizzato per quasi un’ora.

Il problema, confermano anche dalla Municipale, è che via Siffredi a oggi deve sopportare un incremento esponenziale di traffico, compreso quello dei mezzi pesanti, che hanno visibilità e manovrabilità ridotta: la loro presenza contribuisce a rendere ulteriormente difficile il transito, soprattutto quando si parla di scooter. E tra i residenti della zona sale la preoccupazione: più segnaletica e più chiara, è la richiesta, mentre l’invito del Municipio (così come quello del Comune) è a utilizzare maggiormente i mezzi pubblici e a limitare quanto più possibile l’uso delle auto private, soprattutto quando a bordo c’è una sola persona. 

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento