Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

Mirko Labbate, trentenne di Cornigliano, è rimasto coinvolto in un incidente avvenuto nei pressi di Barcelonnette, piccolo Comune della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra

Un giro in moto in Francia in sella alla sua amata moto, la sua passione più grande: se n’è andato così Mirko Labbate, trentenne di Cornigliano, che domenica è rimasto coinvolto in un incidente stradale risultatogli fatale mentre percorreva la RD 900, nel mezzo della valle del fiume Ubaye.

Mirko, grande tifoso dell’Inter e appassionato di due ruote da anni, si è scontrato con un’auto che stava viaggiando in direzione opposta alla sua con a bordo una famiglia francese composta da madre, padre e due figli di 7 e 13 anni: un urto violentissimo avvenuto in curva, che non ha lasciato scampo al centauro genovese.

La moto si è incastrata sotto la macchina, e a nulla sono serviti i tentativi dei vigili del fuoco locali e dei soccorritori di salvarlo. Incolumi, pur gravemente sotto choc, gli occupanti dell’auto, che non hanno avuto bisogno di cure ospedaliere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio dei gendarmi della vallata, ma l’ipotesi più probabile è che Mirko abbia affrontato la curva a una velocità elevata e si sia ritrovato in parte nella corsia opposta, finendo per scontrarsi contro la macchina. Decine i messaggi di cordoglio e dolore nello scoprire della sua morte: «Che brutto risveglio mi hai fatto fare, non ci voglio credere. Ti voglio ricordare sempre con il sorriso», e ancora «ti ricorderò così, sempre in sella alla tua moto. Adesso corri tra le stelle».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

Torna su
GenovaToday è in caricamento