Corso Europa, auto si ribalta e prende fuoco: due morti

L'incidente è avvenuto all'altezza del civico 333. Stando alle prime ricostruzioni la macchina avrebbe scontrato la pensilina degli autobus, finendo cappottata in mezzo alla strada

Tragico il bilancio del gravissimo incidente stradale che si è verificato nella notte tra sabato e domenica in corso Europa: due i morti, rimasti intrappolati in un'auto che è finita cappottata in mezzo alla strada e ha poi preso fuoco.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 2 all'altezza del civico 333, poco dopo l'incrocio con via dell'Ombra, in direzione centro città. L'auto, un'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, stando alle prime informazioni avrebbe scontrato lo spartitraffico della pensilina dei bus ribaltandosi e poi prendendo fuoco.

A bordo tre persone, tutti uomini e non residenti a Genova: quello che viaggiava sul sedile posteriore, un ragazzo di 20 anni, Giuseppe Lunetta originario della Sicilia, è riuscito a uscire dalla macchina, aiutato da un giovane che ha assistito all'incidente, e a salvarsi. Le due persone che occupavano i sedili anteriori, un uomo di 68 anni, Guido Grassi, e un ragazzo di 23, Bruno Lauria, anche lui siciliano, sono invece rimasti bloccati nell'abitacolo quando è divampato l'incendio, e per loro non c'è stato nulla da fare.

incidente corso europa-4

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia Locale, che ha chiuso la strada sino alle 7 di domenica mattina per consentire le operazioni di spegnimento del rogo e i rilievi.

Corso Europa, altro incidente a poche ore dal mortale: «Il tratto è troppo pericoloso»

L'unico supersite è stato accompagnato in codice giallo all'ospedale San Martino,in attesa di essere ascoltato. La sezione Infortunistica della Locale si sta occupando dei rilievi e della ricostruzione dell'esatta dinamica dell'incidente, ma tra le prime ipotesi c'è quella che l'auto abbia scontrato la pensilina a velocità elevata finendo cappottata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E si infiamma nuovamente la discussione intorno alla pericolosità di corso Europa (già indicata anche dal Comune come una delle strade più a rischio della città), spesso percorsa ad alta velocità, e al tratto in cui sorgono le fermate del bus e gli spartitraffico, già teatro di incidenti. Poche ore dopo lo schianto mortale, per esempio, nello stesso punto si è verificato un altro incidente che ha coinvolto un'auto e alcuni scooter: nessun ferito grave, ma la preoccupazione per chi abita in zona o percorre corso Europa quotidianamente è comunque alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

Torna su
GenovaToday è in caricamento