Incendio Notre Dame, Toti: «La Liguria abbraccia Parigi e la Francia»

In base alle immagini disponibili, la guglia e due terzi del tetto sono stati distrutti dalle fiamme. L'incendio è iniziato dalle travi in legno che reggevano il tetto

Anche dalla Liguria, con il presidente della Regione Giovanni Toti, si levano parole di solidarietà ai francesi dopo il tragico incendio che da ieri ha devastato la cattedrale di Notre Dame a Parigi. Le fiamme sono partite da un'impalcatura che "abbracciava" la cattedrale per lavori di conservazione. La struttura è salva. Il peggio è stato evitato.

In base alle immagini disponibili, la guglia e due terzi del tetto sono stati distrutti dalle fiamme. Sono svaniti ora dopo ora i timori che l'incendio potesse distruggere l'intera cattedrale. I danni sono in ogni caso incalcolabili. Ferito uno dei 500 vigili del fuoco intervenuti per spegnere l'incendio. La procura di Parigi ha aperto un'indagine per incendio colposo. L'incendio è iniziato dalle travi in legno che reggevano il tetto: di lì si è propagato. Sotto accusa il cantiere.

«La prima volta che vidi Notre-Dame avevo 16 anni ed ero a Parigi per il mio primo viaggio all'estero. Non dimenticherò mai quel momento in cui ho ammirato questa meraviglia. Provo quindi una profonda tristezza nel guardare le fiamme distruggere un patrimonio di tutti noi. La Liguria abbraccia Parigi e la Francia, nella speranza che non tutto sia perduto e che la Nostra Signora possa tornare, nel suo splendore, ad accogliere fedeli e turisti da tutto il mondo», il messaggio di Toti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter contro auto della polizia, un morto

  • Sampierdarena, dà in escandescenze per la strada e ferisce 3 poliziotti

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei municipi Ponente e Medio Ponente, allagamenti nella notte e caos viabilità

  • Incidente al casello, un morto

  • A San Desiderio l'ultimo saluto a Luca

  • Tragedia a Borzoli, neonata muore nella notte

Torna su
GenovaToday è in caricamento