Marijuana nella casa andata a fuoco, denunciati due fratelli

Si tratta dei due inquilini dell'appartamento di via Botteri in cui tra sabato e domenica è divampato l'incendio che ha anche provocato la morte di un cane

Sono stati denunciati i due fratelli residenti nell’appartamento di Sampierdarena in cui, nella notte tra sabato e domenica, è divampato un violento incendio che ha causato anche la morte di un cane.

Nel corso della perquisizione effettuata una volta domato il rogo, infatti, i poliziotti della questura hanno trovato alcune piante di canapa coltivate per produrre marijuana. Gli agenti hanno quindi proceduto al sequestro, e poi alla denuncia nei confronti dei due inquilini.

L’incendio, come già noto, era scoppiato nella notte al civico 3 di via Botteri: all’interno dell’appartamento non erano presenti i due fratelli residenti, ma c’erano i loro due cani, uno dei quali non è sopravvissuto. I vigili del fuoco, una volta sul posto, avevano evacuato lo stabile e avviato le operazioni di spegnimento, riuscendo a salvare soltanto uno dei due animali. La causa più probabile dell’incendio sarebbe un corto circuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento