Manifestazione Ilva: non c'è pioggia che tenga, operai bloccano Cornigliano

Mercoledì 28 novembre, nuova giornata di tensione a Genova. Dopo l'occupazione degli uffici, gli operai dell'Ilva, nonostante la pioggia, sono scesi in strada a scioperare bloccando Cornigliano. Forti disagi al traffico

Genova - Non c'è allerta meteo che tenga. Mercoledì 28 novembre gli operai dell'Ilva sono scesi nuovamente in piazza, nonostante la pioggia, dopo aver deciso di occupare gli uffici.

Dalle 10.00 traffico completamente in tilt in tutta Cornigliano, con conseguente congestionamento della circolazione in tutta la città. Circa un centinaio gli operai in strada, dopo il migliaio sceso a manifestare ieri, martedì 27 novembre.

E se ieri ad essere bloccato era stato il casello di Genova Ovest e via Cantore, oggi il blocco è stato messo davanti all'uscita autostradale di Genova Aeroporto (dalla parte di via Cornigliano) e in tutta via Cornigliano davanti alla stazione, con le corsie di entrambi i sensi di marcia bloccati dai tir.

Un corteo che per ora non sembra muoversi, deciso a rivendicare i propri diritti bloccando la circolazione in via Cornigliano.

Ore 11.30: il corteo libera l'uscita autostradale Genova Aeroporto e si muove verso Sestri Ponente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento