«Orari disumani e intimidazioni», dipendenti dell'hotel Britannia in sciopero

Venerdì 17 maggio le lavoratrici si asterranno dal lavoro per l'intero turno: contemporaneamente saranno in presidio dalle ore 9.30 davanti all'hotel

Foto da Facebook: Filcams Cgil Genova

Le dipendenti dell'Hotel Britannia di Genova Principe hanno deciso di scioperare e oggi, venerdì 17 maggio 2019, si asterranno dal lavoro per l'intero turno. Contemporaneamente le lavoratrici saranno in presidio, dalle ore 9.30 davanti all'hotel.

I sindacati, attraverso un comunicato, hanno spiegato: «Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil e Uitucs Uil, dopo la richiesta di incontro urgente lo scorso 18 aprile effettuata alla ditta Barone Service e Hotel Britannia, che attraverso una cessione di ramo d'azienda ha esternalizzato il servizio delle camere (pulizie e pasti), ritengono inaccettabili le condizioni in cui versano le lavoratrici. Organizzazione del lavoro stravolto, orari disumani, intimidazioni quotidiane sono all'ordine del giorno. Ancora più grave voler protrarre date di incontro con l'intento di eludere il confronto con il sindacato. Le maestranze, tutte riunite in assemblea e dopo l'apertura dello stato di agitazione, hanno dichiarato lo sciopero con l'astensione dal lavoro per l'intero turno nella giornata di venerdì 17 maggio 2019. Il presidio si terrà alle ore 9.30 davanti all'Hotel Britannia di Principe».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maurizio Fiore, Filcams Cgil Genova ha dichiarato: «L'organizzazione del lavoro è stata completamente stravolta, una media di 20 camere da pulire in 15 minuti, atteggiamento antisindacale dell'azienda che rimanda da tempo il confronto al tavolo, vessazioni continue verso le dipendenti. L'Hotel Britannia ha responsabilità precise su quanto sta accadendo, soprattutto dal momento in cui l'azienda a cui ha esternalizzato il servizio a dicembre 2018, non si rende disponibile a risolvere le questioni e le problematiche da noi denunciate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «Primo tempo sta per finire, prepariamoci al secondo»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento