Guardie zoofile: al via il corso gratuito

Martedì 13 marzo 2012 presso lo Star Hotel (corte Lambruschini 4) dalle 20.30 alle 23, inaugurazione del nuovo corso per diventare Guardie Zoofile organizzato dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Martedì 13 marzo 2012 presso lo Star Hotels (corte Lambruschini 4) dalle 20.30 alle 23, inaugurazione del nuovo corso per diventare Guardie Zoofile organizzato dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane, la cui sezione genovese è presieduta dal dottor Pier Luigi Castelli, in collaborazione con l'associazione Amici Animali Abbandonati, associazione difesa animali e il patrocinio del Celivo.

Il corso, che si articolerà in dieci lezioni,  è totalmente gratuito e per le iscrizioni basta semplicemente presentarsi la sera dell’inaugurazione del corso stesso.  (Per informazioni: grazianamoretti@gmail.com  347-8244518  338-5949515). Le lezioni successive si terranno i martedì successivi escludendo il 24 aprile e il 1 maggio.

Il corso, che alla fine prevede un test obbligatorio per chi decidesse di diventare guardia zoofila, è aperto a tutti e può essere frequentato anche con il solo obiettivo di conoscere le leggi che ruotano intorno al mondo animale. Prima di spiegare il corso bisogna rispondere ad alcune domande: Chi è la Guardia Zoofila? Cosa può fare? Come ci si diventa?

La Guardia Zoofila è una guardia giurata volontaria con mansioni di vigilanza animale, che opera grazie ad un decreto prefettizio e una giurisdizione che copre tutto il territorio provinciale per conto di un’associazione animalista che ne declina i compiti, oltre per quanto previsto per legge anche per un proprio regolamento interno; è pertanto un pubblico ufficiale nel momento in cui è in servizio con funzione di polizia amministrativa quando accerta e sanziona gli illeciti amministrativi in materia animale, come la Legge Regionale della Regione Liguria 23/2000, a sua volta recepimento della Legge Quadro 281/1991 o dei vari Regolamenti Comunali di pertinenza, e con funzione di polizia giudiziaria nell’affrontare il reato di maltrattamento animale, per quanto previsto dalla Legge 189/2004 che può culminare con il sequestro dell’animale maltrattato e la notifica di reato nei confronti del presunto maltrattatore in attesa che l’ipotesi di reato venga o meno confermata.

Per diventare Guardia Zoofila occorre seguire un corso di preparazione, come quello organizzato a Genova, al termine del quale si sostiene un esame, il tutto organizzato da un’Associazione Animalista che abbia sia l’intenzione che i requisiti per aprire o ingrandire un nucleo di Guardie Zoofile. Non occorrono particolari requisiti accademici o abilità fisiche, solo la volontà di acquisire leggi e procedure operative limitatamente all’ambito di competenza, un po’ di tempo da mettere a disposizione in puro volontariato, senza neppure rimborso delle spese e soprattutto l’umiltà di comprendere che si tratta più che mai di un potere a servizio.

«Le guardie zoofile in Liguria sono in continuo aumento – ha spiegato la dottoressassa Graziana Moretti, coordinatore nazionale Guardie Zoofile della Lega Nazionale per la Difesa del Cane – solo a Genova si arriva a quasi 50 volontari che portano la divisa.  La dimostrazione che ci sia una maggiore sensibilità verso il mondo animale è dimostrata anche dalla grande partecipazione delle Forze dell’ordine ai corsi di questi ultimi anni. Polizia, Carabinieri e soprattutto Esercito palesano un’apertura sempre più ampia verso questo mondo. Per questo riteniamo che il corso sia importante anche per tutti quei cittadini che vogliono approfondire le leggi che tutelano gli animali. Il corso prevede una parte teorica ed una pratica. La prima riguarda, come detto, la conoscenza di leggi che tutelano i diritti degli animali, la seconda insegna come rapportarsi con la Prefettura o come muoversi correttamente per denunciare un abuso su un animale».

Durante le dieci lezioni interverranno: Dott. Pier Luigi Castelli Presidente LNDC di Genova, Dott. Gaetano Bruno Presidente AAAA, Col. Alfonso La Franca  Capo di Stato Maggiore Esercito Liguria, Prof Edgar Meyer Assessorato al Benessere Animale, Prof Agostino Calvi Consigliere Municipale Sampierdarena, Prof. Doria, Prof.ssa Rosella Ciliberti Università di Genova, Dott.ssa Graziana Moretti Coordinatore Nazionale Guardie Zoofile LNDC, Dott. Angelo Sallusti Direttore Generale della Polizia di Stato, Avv. Alessandro Dondero Avvocato Civilista  Foro di Genova, Dott.ssa Rossana Ferrari Giudice Onorario Tribunale di Genova,  Dott.ssa Angela Burlando Responsabile per la Sicurezza Comune di Genova, Cap.  Gian Mario  Carta Comandante NAS Liguria, L.ten.  Antonino Reitano NAS Liguria, Comm. Francesco Surace Polizia Municipale  Rep. Ambiente  Comp. Tutela Animale, Dott. Angelo Gazzano Università di Pisa, Dott. Giovanni Mattalia Direttore UVAC Ministero della Salute , Prof. Marc Bekoff dell’Università del Colorado.  

Compiti e doveri delle guardie particolari giurate volontarie della lega nazionale per la difesa del cane

Le Guardie Particolari Giurate volontarie della Lega Nazionale per la Difesa del Cane rivestono la qualifica di Pubblici Ufficiali, Agenti di Polizia Amministrativa e, nei casi previsti, di Agenti di Polizia Giudiziaria. L’attività di Guardia Volontaria non è retribuita e non dà diritto a nessun rimborso spese, dovrà essere svolta secondo le leggi vigenti e nel rispetto delle disposizioni regolamentari del Questore (laddove esiste) e dell’Associazione.

Il servizio è di norma svolto disarmato. La nomina di G.P.G. potrà essere sospesa e/o revocata qualora la persona non si attenga alle norme previste, comprese le direttive impartite dal Coordinatore Nazionale, previste dal regolamento, e da sottoscrivere a fine corso.

Info:

LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE
Coordinamento Nazionale Guardie Zoofile
Via Alla Fornace del Garbo, 11 – 16159 Genova
Tel. 010.7413549 Lun./Ven. 9.00-13.00  – Fax 010.7411610 (aut.)
e-mail:grazianamoretti@gmail.com.

Torna su
GenovaToday è in caricamento