Uno spaccia, l'altro guida e il terzo tiene i soldi: arrestati

I tre sono stati tutti fermati dalla polizia in via Buozzi e arrestati. Il 'cassiere' viaggiava su un taxi, gli altri due su un'auto. Sequestrato denaro e droga

La scorsa notte le volanti della questura hanno effettuato un servizio di controllo nella zona di via Gramsci, per contrastare la vendita di stupefacenti.

Dai loro punti di osservazione gli agenti hanno notato un soggetto, con indosso un cappello di lana, che si muoveva di continuo tra le scalinate della metropolitana e un vicino esercizio di ristoro self service. In particolare, il giovane è stato avvicinato dai passanti a cui, dopo una trattativa, ha ceduto qualcosa preso dalla bocca, ricevendo in cambio del denaro, che poi è andato immediatamente a consegnare a una seconda persona, rimasta più defilata.

Dopo la vendita conclusa con un cliente sopraggiunto in taxi, i poliziotti hanno fermato l'acquirente, a cui hanno sequestrato 5 dosi di cocaina comprate per 80 euro. Nel frattempo il pusher col cappello di lana si è allontanato a bordo di un'autovettura, condotta da un terzo individuo. Il duo è stato fermato poco dopo in via Buozzi dove l'autista, un cittadino senegalese di 43 anni, ha opposto resistenza al controllo venendo comunque bloccato.

A quest'ultimo è stata sequestrata una dose di cocaina, nascosta in bocca, nonché la somma di 120 euro. Il passeggero, suo connazionale e coetaneo, è stato a sua volta trovato in possesso di un involucro contenete hashish, custodito nel cappello di lana, e della somma di 255 euro. Il 'cassiere', un 22enne originario del Gabon rimasto in un primo tempo in via Gramsci, si è successivamente allontanato a bordo di un taxi. Fermato anch'egli in via Buozzi, gli è stata sequestrata la somma di 540 euro.

I tre arrestati, i primi due con numerosi precedenti di polizia per spaccio di stupefacenti e il terzo per reati contro il patrimonio, sono stati giudicati questa mattina con rito per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

  • Paura in porto, una donna si getta dalla nave

  • Resta bloccata in un parcheggio e sfonda il cancello con l'auto

  • Blitz al circolo privato, diecimila euro di multa al presidente

  • Accoltella un uomo alla gola, fermato da poliziotta "cintura nera"

Torna su
GenovaToday è in caricamento