Via Gramsci: le suore chiedono lo sgombero delle famiglie abusive

L'allontanamento delle famiglie dovrebbe avvenire intorno a metà gennaio. L'immobile è di proprietà della Fondazione Sorelle Gemelle della Congregazione

Si sono rivolti con una lettera all'arcivescovo Bagnasco e a papa Francesco le famiglie che da tre anni vivono nell'edificio occupato in via Gramsci 11. L'immobile è di proprietà della Fondazione Sorelle Gemelle della Congregazione ed è sotto sgombero dal 29 novembre dopo la denuncia presentata dalla proprietà in procura e un incontro in prefettura.

L'allontanamento delle famiglie dovrebbe avvenire intorno a metà gennaio, ma loro sono pronte, insieme al movimento di lotta per la casa, a dare battaglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 22 dicembre è in programma un presidio sotto la Curia e l'Arcivescovado di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

Torna su
GenovaToday è in caricamento