Via Gramsci: le suore chiedono lo sgombero delle famiglie abusive

L'allontanamento delle famiglie dovrebbe avvenire intorno a metà gennaio. L'immobile è di proprietà della Fondazione Sorelle Gemelle della Congregazione

Si sono rivolti con una lettera all'arcivescovo Bagnasco e a papa Francesco le famiglie che da tre anni vivono nell'edificio occupato in via Gramsci 11. L'immobile è di proprietà della Fondazione Sorelle Gemelle della Congregazione ed è sotto sgombero dal 29 novembre dopo la denuncia presentata dalla proprietà in procura e un incontro in prefettura.

L'allontanamento delle famiglie dovrebbe avvenire intorno a metà gennaio, ma loro sono pronte, insieme al movimento di lotta per la casa, a dare battaglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 22 dicembre è in programma un presidio sotto la Curia e l'Arcivescovado di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Aggredisce e tenta di stuprare una donna in corso Italia: arrestato 24enne

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Gli escursionisti con la Fiat le loro vittime preferite, arrestati fratelli-ladri

Torna su
GenovaToday è in caricamento