Chiede di vedere due telefoni, poi se la dà a gambe levate

Un 22enne di origini ecuadoriane è stato arrestato dalla polizia dopo aver aggredito un commerciante di via Gramsci. Il giovane è stato processato per direttissima

Dopo essere entrato in un negozio di via Gramsci, si è avvicinato al titolare chiedendogli di visionare due telefoni cellulari. Dopo aver afferrato i dispositivi, è fuggito in strada. È successo intorno alle 17.30 di giovedì 11 maggio 2017.

Il commerciante, un cinese di 53 anni si è messo all'inseguimento, raggiungendo il ladro all'interno del mercato comunale in piazza dello Statuto. Tra i due è nata una collutazione a seguito della quale il derubato ha riportato la distorsione di una caviglia, infortunio che ha favorito la fuga del rapinatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una pattuglia dell'ufficio prevenzione generale, che transitava in via Gramsci, avendo notato i due che si rincorrevano in strada, è intervenuta riuscendo a bloccare il giovane, un 22enne di origini ecuadoriane, e a recuperare i due cellulari rubati. Il 22enne è stato giudicato con rito per direttissima nella mattinata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus, ecco il nuovo modulo di auto-certificazione per gli spostamenti

Torna su
GenovaToday è in caricamento