Chiede di vedere due telefoni, poi se la dà a gambe levate

Un 22enne di origini ecuadoriane è stato arrestato dalla polizia dopo aver aggredito un commerciante di via Gramsci. Il giovane è stato processato per direttissima

Dopo essere entrato in un negozio di via Gramsci, si è avvicinato al titolare chiedendogli di visionare due telefoni cellulari. Dopo aver afferrato i dispositivi, è fuggito in strada. È successo intorno alle 17.30 di giovedì 11 maggio 2017.

Il commerciante, un cinese di 53 anni si è messo all'inseguimento, raggiungendo il ladro all'interno del mercato comunale in piazza dello Statuto. Tra i due è nata una collutazione a seguito della quale il derubato ha riportato la distorsione di una caviglia, infortunio che ha favorito la fuga del rapinatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una pattuglia dell'ufficio prevenzione generale, che transitava in via Gramsci, avendo notato i due che si rincorrevano in strada, è intervenuta riuscendo a bloccare il giovane, un 22enne di origini ecuadoriane, e a recuperare i due cellulari rubati. Il 22enne è stato giudicato con rito per direttissima nella mattinata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento