"Bibite, panini, eroina". Ma accanto c'è la polizia

Uno giovane di 26 anni è finito in manette per spaccio in via Gramsci. Il locale era stato segnalato dai residenti alle Forze dell'ordine

Un locale di via Gramsci come base di spaccio. La polizia ha arrestato un pusher di 26 anni, irregolare sul territorio e con un ordine di carcerazione alle spalle.

Ad aggravare ulteriormente la sua situazione la resistenza del giovane ai pubblici ufficiali; dopo essersi liberato della droga, buttandola per terra, il pusher ha cercato di nascondersi nei bagni del locale ma è stato fermato dagli agenti che in cambio sono stati strattonati e spinti.

L'arresto è avvenuto nella notte di mercoledì 14 novembre, durante un servizio di controllo nel locale che vende cibo e bibite h24, su segnalazione dei residenti preoccupati del continuo giro di droga. 

Nel giubotto del pusher la polizia ha trovato 11 dosi di eroina che si aggiungono a quella gettata terra. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sestri: aperta la passerella, nuovo bus per l'aeroporto

  • Economia

    Classifica efficienza dei Comuni italiani, Genova arranca

  • Cronaca

    Centri storico, maxi blitz dei carabinieri contro lo spaccio: 6 arresti

  • Cronaca

    Morandi, prove di demolizione con esplosivo nella cava di Camaldoli

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Schianto in moto a Rivarolo, muore 25enne

  • Genoa: incubo retrocessione, tutti i calcoli per la salvezza

  • Costa Crociere assume, 300 posti disponibili a bordo: come partecipare alle selezioni

  • «Eroe, ci mancherai»: domani i funerali di Andrea. A Marassi serrande abbassate

  • Schianto a Rivarolo: choc per la morte di Andrea, si cerca ancora il ladro

Torna su
GenovaToday è in caricamento