"Bibite, panini, eroina". Ma accanto c'è la polizia

Uno giovane di 26 anni è finito in manette per spaccio in via Gramsci. Il locale era stato segnalato dai residenti alle Forze dell'ordine

Un locale di via Gramsci come base di spaccio. La polizia ha arrestato un pusher di 26 anni, irregolare sul territorio e con un ordine di carcerazione alle spalle.

Ad aggravare ulteriormente la sua situazione la resistenza del giovane ai pubblici ufficiali; dopo essersi liberato della droga, buttandola per terra, il pusher ha cercato di nascondersi nei bagni del locale ma è stato fermato dagli agenti che in cambio sono stati strattonati e spinti.

L'arresto è avvenuto nella notte di mercoledì 14 novembre, durante un servizio di controllo nel locale che vende cibo e bibite h24, su segnalazione dei residenti preoccupati del continuo giro di droga. 

Nel giubotto del pusher la polizia ha trovato 11 dosi di eroina che si aggiungono a quella gettata terra. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Agenzia nazionale per la sicurezza stradale, la richiesta: «Agli Erzelli la sede operativa»

  • Cronaca

    Manin, guasto alla lavatrice: appartamento in fiamme

  • Cronaca

    Manifesti fascisti in città e in valle Stura, Anpi: «Patetico»

  • Cronaca

    Ponte, si prepara la ricostruzione. La perizia: «Cavi corrosi»

I più letti della settimana

  • Grossi quantitativi di droga e armi, arrestato allenatore di calcio

  • Si cappotta in auto, grave una donna

  • Panico in centro, minaccia di gettarsi da ponte Monumentale

  • Ventuno euro per fare da San Martino a Quarto in taxi, indaga la polizia

  • Nascondeva cocaina in trattoria, arrestato noto ristoratore di Sampierdarena

  • Ruba, scappa e torna indietro per farsi ridare il cellulare: arrestata

Torna su
GenovaToday è in caricamento