Espulso dall'Italia per 10 anni, sorpreso in via Gramsci

Un uomo di 40 anni è stato arrestato dalla polizia, a giugno era stato colpito dal provvedimento del giudice come misura alternativa al carcere

Sabato 20 gennaio intorno alle ore 15 la Polizia di Stato di Genova ha arrestato un 40enne tunisino rientrato irregolarmente in Italia dopo un provvedimento di espulsione secondo il quale non sarebbe dovuto rientrare in Italia per i prossimi dieci anni.

In via Gramsci

L’uomo, notato sabato pomeriggio in via Gramsci dagli agenti del Commissariato Pré, impegnati in attività di pattugliamento, e riconosciuto per via dei suoi precedenti, è stato fermato per un controllo. I successivi accertamenti hanno confermato che era stato espulso dall’Italia nel giugno dello scorso anno a seguito di un provvedimento del Magistrato di Sorveglianza, quale misura alternativa alla detenzione in carcere, con divieto di reingresso in Italia per 10 anni. L'uomo è stato quindi arrestato e giudicato per direttissima nel corso della mattinata di lunedì 22 gennaio.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento