Espulso dall'Italia per 10 anni, sorpreso in via Gramsci

Un uomo di 40 anni è stato arrestato dalla polizia, a giugno era stato colpito dal provvedimento del giudice come misura alternativa al carcere

Sabato 20 gennaio intorno alle ore 15 la Polizia di Stato di Genova ha arrestato un 40enne tunisino rientrato irregolarmente in Italia dopo un provvedimento di espulsione secondo il quale non sarebbe dovuto rientrare in Italia per i prossimi dieci anni.

In via Gramsci

L’uomo, notato sabato pomeriggio in via Gramsci dagli agenti del Commissariato Pré, impegnati in attività di pattugliamento, e riconosciuto per via dei suoi precedenti, è stato fermato per un controllo. I successivi accertamenti hanno confermato che era stato espulso dall’Italia nel giugno dello scorso anno a seguito di un provvedimento del Magistrato di Sorveglianza, quale misura alternativa alla detenzione in carcere, con divieto di reingresso in Italia per 10 anni. L'uomo è stato quindi arrestato e giudicato per direttissima nel corso della mattinata di lunedì 22 gennaio.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

  • Perché a Genova per indicare un debito si dice "puffo"?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Tragico schianto a Dinegro, morto automobilista

  • Schianto a Genova Est, muore motociclista 25enne

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

Torna su
GenovaToday è in caricamento