Aggredita e picchiata nei vicoli, aveva rifiutato l'acquisto di una tenda

Nella notte la Polizia di Stato di Genova ha arrestato una giovane italiana di 23 anni per tentata estorsione e lesioni aggravate ai danni di una 24enne genovese

La Polizia di Stato di Genova, nella notte tra martedì 16 e mercoledì 17 aprile 2019, ha arrestato una giovane italiana di 23 anni per tentata estorsione e lesioni aggravate ai danni di una 24enne genovese.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine la vittima dell'aggressione si trovava in compagnia di un'amica nel centro storico, in via dei Giustiniani, quando è stata avvicinata da un giovane che voleva vender loro delle coperte e una tenda per passare la notte.

Al diniego, si è fatta avanti la fidanzata del “venditore” che ha intimato loro minacciosamente di effettuare l’acquisto. All’ulteriore diniego, la giovane è passata alla vie di fatto, ha colpito e morso la vittima e la ha aizzato contro anche il proprio cane che, a sua volta, l’ha graffiata e morsa. Sul posto sono giunti i poliziotti delle volanti dell’Upg che hanno fermato la coppia mentre cercava di allontanarsi.

La 24enne è stata medicata al pronto soccorso per le lesioni subite, guaribili in 15 giorni. La responsabile dell’aggressione, pregiudicata, è stata accompagnata in Questura in attesa del processo per direttissima, che si è svolto nella mattinata di mercoledì 17 aprile 2019.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

  • Perché a Genova per indicare un debito si dice "puffo"?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Tragico schianto a Dinegro, morto automobilista

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

Torna su
GenovaToday è in caricamento