Human Pride: in 3000 sfilano a Genova, in corteo anche Marco Doria

Quasi tremila persone hanno sfilato sabato a Genova per lo Human Pride per i diritti civili del mondo omosessuale. In corteo anche il sindaco Marco Doria e gli assessori Fiorini e Fracassi

Sotto l'afa di uno dei sabato più caldi degli ultimi anni, quasi tremila persone hanno partecipato al corteo Human Pride, organizzato dal coordinamento Liguria Rainbow per i diritti civili del mondo gay.

In corteo, partito da Brignole, donne, uomini, trans e bambini. Tra loro anche Stefano Musso e Giovanni Fantoni, coppia sposatasi a Londra: venerdì il sindaco di Genova, Marco Doria, ha registrato il loro 'Sì' nel registro delle unioni civili del Comune.

Dietro lo striscione 'Human pride' anche Doria e gli assessore ai 'Diritti' Fiorini e al Sociale Fracassi.

Gli organizzatori e le organizzatrici sono più che soddisfatti, non solo hanno raggiunto l'obiettivo di duemila partecipanti allo human pride, ma lo hanno ampiamente superato raggiungendo tremila persone. Un corteo colorato, allegro, multiforme dove hanno prevalso le facce giovani e le famiglie, le associazioni ma ancor più la cittadinanza.

Prima del flash mob per chiedere il matrimonio egualitario il coordinamento ha cantato "Bread and Roses", per ricordare che le differenze possono unirsi per difendere i diritti di tutte e tutti. La festa è continuata tra parole e musica in area porto antico.

Dal palco oltre ai ringraziamenti il coordinamento liguria Rainbow ha salutato tutte e tutti lanciando l'idea di rinnovare l'appuntamento al 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

Torna su
GenovaToday è in caricamento