Sfila computer dallo zaino di una ragazza, denunciato

Un ventenne del Gambia, richiedente asilo in attesa del permesso di soggiorno, è stato denunciato per ricettazione perché trovato in possesso di un computer rubato

Domenica 9 dicembre 2018, poco dopo le 23.30, una pattuglia di agenti del reparto vivibilità della Polizia locale, di passaggio in via degli Orefici in centro storico, si è imbattuta in due persone, che alla vista degli agenti si sono date alla fuga dividendosi. Gli agenti sono riusciti a bloccarne uno in piazza Senarega, trovandogli addosso un computer portatile.

Una volta acceso, il computer ha fornito numerosi dati e foto di una ragazza genovese e gli agenti, non avendo altri modi per contattarla, hanno chiesto a un'altra pattuglia di recarsi presso l'indirizzo di via Struppa dove la giovane risulta residente in base alle informazioni fornite dal portatile.

In casa hanno trovato la madre, che ha chiamato la figlia che ha confermato il furto del computer, sottratto dal suo zainetto poco prima in centro storico. Mentre la ragazza raggiungeva gli uffici del reparto per la denuncia di furto, il fermato è stato fotosegnalato, identificato come un ventenne del Gambia, richiedente asilo in attesa del permesso di soggiorno, e denunciato per ricettazione.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento