Allarme ladri nelle feste natalizie, ancora furti nelle case

Numerosi i colpi messi a segno negli ultimi giorni, complice l'assenza dei proprietari per le festività: in un caso i malviventi sono fuggiti con un bottino da oltre 10mila euro

Sale l'allarme per i furti in appartamento in queste feste natalizie. Compice l'assenza di proprietari e residenti per commissioni, pranzi e cene, negli ultimi giorni i ladri hanno colpito, o provato a colpire, in diverse zone della città, e le forze dell'ordine hanno raddoppiato gli sforzi proprio per vigilare costantemente sul territorio in cerca di persone sospette.

Nel weekend appena trascorso, l'ultimo prima del Natale, i ladri sono entrati in azione soprattutto nel ponente cittadino. Una famiglia residente in via Ratto, a Pra', è rientrata dopo una domenica trascorsa fuori trovando le stanze a soqquadro e i gioielli spariti: i malviventi sono entrati dalle finestre e sempre dalle finestre sono usciti con il bottino, ancora da quantificare.

Ammonta invece a oltre 10mila euro quello dell'altro furto commesso e denunciato domenica: la proprietaria di un appartamento di viale Canepa, a Sestri Ponente, è tornata a casa e si è ritrovata davanti il caos. Spariti tutti i gioielli in oro, i contanti e gli altri oggetti di valore che i ladri hanno trovato.

Attenzione alta, poi, nell'entroterra genovese, dove i ladri spesso approfittano dell'isolamento delle abitazioni per entrare in azione: nei giorni scorsi a Sant'Olcese residenti hanno sorpreso alcune persone mentre tentavano di introdursi in una casa all'altezza della chiesa, hanno dato l'allarme e sono riuscite a metterli in fuga. I carabinieri sono stati informati, e hanno potenziato i controlli, ma sopratutto nei piccolo centri abitati la raccomandazione è sempre la stessa: tenere d'occhio eventuali visi o targhe sconosciuti, e segnalarli alle autorità. 

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento