Entrano nelle auto parcheggiate per rubare, una denuncia e un arresto

Due nuovi casi in via Gramsci e via Canevari: i ladri sono stati fermati dai carabinieri

Due nuovi episodi di furti sulle auto in diversi quartieri di Genova, in via Canevari e in via Gramsci.

Nel primo caso, un uomo si è introdotto all'interno di due veicoli lasciati con le portiere aperte, con l'intento di trovare qualcosa da rubare, ma è stato scoperto da uno dei proprietari. Il ladro allora è scappato, ma i carabinieri del Nucleo Radiomobile arrivati poco dopo - grazie ai particolari raccolti - si sono messi sulle sue tracce e lo hanno trovato mentre cercava di nascondersi in un tunnel di collegamento alla stazione della metro di Brignole. Identificato in un 60enne genovese con precedenti, è stato denunciato a piede libero per tentato furto.

Secondo caso in via Gramsci, nella notte tra mercoledì e giovedì, dove un uomo ha forzato la portiera di un'auto parcheggiata, cercando di rubare all'interno. È stato però subito scoperto da un carabiniere della stazione di Genova San Teodoro e Scali, libero dal servizio, che in quel momento stava passeggiando proprio nei paraggi. Il ladro, vistosi scoperto, ha cercato di scappare, divincolandosi e spintonando il militare e una guardia giurata che nel frattempo è intervenuta, ma è stato presto bloccato. Identificato in un 20enne algerino pregiudicato, è stato arrestato per tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

Torna su
GenovaToday è in caricamento