Raccolta funghi, il campione del mondo: «Chiediamo il tesserino unico»

Giuseppe De Moro, il genovese che ha vinto l'olimpiade della raccolta dei porcini, chiede la modifica del regolamento regionale

È l'ambasciatore dei fungaioli liguri che chiedono a gran voce un tesserino unico. Giuseppe De Moro, campione del mondo di ricerca funghi, ha una proposta da portare in Regione: «Chiediamo di pagare un tesserino unico, una volta all'anno, valido su tutto il territorio come accade nelle altre città». 

Siamo nella stagione dei funghi ma una giornata in famiglia alla ricerca degli ambiti porcini può rivelarsi un vero e proprio salasso: «I boschi si estendono su diversi comuni- continua De Moro - e quindi devi pagare la quota per ogni consorzio che attraversi. I prezzi variano dagli 8 ai 12 euro per ogni comprensorio». Se a raccogliere i funghi vanno una coppia e il loro bambino il prezzo da pagare per i permessi diventa "astronomico": «Nelle altre regioni - spiega il campione - la normativa prevede il pagamento di un solo tesserino all'anno per territori senza confini, addirittura in Piemonte basta versare 30 euro a gennaio e si possono raccogliere funghi nella regione tutta fino a dicembre, la legge regionale ligure - continua il paladino dei fungaioli - penalizza fortemente la categoria, noi da tempo abbiamo chiesto una modifica della norma per adeguare il provvedimento della Liguria al resto d'Italia». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rischio è quello che molte persone non paghino le quote: «Succede per protesta - racconta De Moro - perchè in fondo quello che noi andiamo a raccogliere è di tutti, sono frutti che dà il sotto bosco; capiamo che ci sono i proprietari dei boschi ma per questo dovrebbero essere gli enti preposti a suddividere i soldi a chi spettano prendendoli dal ricavo di un permesso unificato annuale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento