Fungaiolo disperso nei boschi, notte di ricerche in Val Trebbia

L'uomo, 54 anni, è scomparso in zona passo di Fregarolo, all'altezza della cappella di San Rocco: da domenica non dà più sue notizie, e con l'allerta rossa aumentano i timori

Il maltempo non ha frenato le ricerche dell’uomo di 54 anni originario di Piacenza che domenica 20 ottobre è uscito per funghi nei boschi di Fontanigorda, nell’entroterra genovese, facendo poi perdere le sue tracce.

L’allarme è stato lanciato dai familiari dell’uomo intorno alle 23 di domenica: stando al loro racconto, il 65enne è uscito in mattinata per una passeggiata, e nel corso della giornata non ha più dato sue notizie. Le ricerche sono iniziate quando l’allerta sulla regione era ancora arancione, e continuate anche con il passaggio ad allerta rossa. 

Nei boschi della Val Trebbia, all’altezza della cappella di San Rocco, al passo di Fregarolo - passo secondario che collega l'alta val d'Aveto con l'alta val Trebbia tra le frazioni di Casoni di Fontanigorda e di Cabanne di Rezzoaglio, e luogo in cui è stato registrato l'uomo per l'ultima volta - sono presenti i vigili del fuoco con il carro comando, l’unità cinofili di Savona, il Soccorso Alpino e i volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile, tutti impegnati a battere il territorio nella speranza di ritrovare incolume il 54enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento