Chiavari: società edile evade 14 milioni fra il 2006 e il 2009

Un'operazione della guardia di Finanza di Riva Trigoso ha portato alla denuncia dei due successivi amministratori della ditta, operante in tutto il nord Italia. Negati al fisco anche un milione e 600 mila euro di Iva

Chiavari - I numeri parlano da soli. Quattordici milioni di euro e oltre un milione e 600 mila euro di Iva fra il 2006 al 2009. Questo l'ammontare delle cifre che sarebbero state evase da due soci di una società edile operante in tutto in nord Italia e con sede nel Tigullio.

L'operazione della Guardia di Finanza di Riva Trigoso ha portato alla denuncia alla Procura della Repubblica di Chiavari di due amministratori della società. Nel frattempo, l'Agenzia delle Entrate ha pignorato i beni patrimoniali degli evasori.

Per le fiamme gialle non è stato facile ricostruire il giro d'affari della società. Contabilità e fatture infatti erano state debitamente nascoste. Le indagini si sono basate dunque sul ritrovamento di agende contenenti nomi e numeri dei clienti e appunti vari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento