Ferragosto, assalto ai laghetti in val Varenna: donna ferita durante un tuffo

Alla sosta selvaggia e all’abbandono di rifiuti che caratterizza solitamente l’estate in zona, si è aggiunto il 15 agosto il soccorso a una donna che è scivolata nel torrente picchiando la testa

Ancora un Ferragosto movimentato per i residenti della val Varenna, complice l’assalto estivo ai laghetti e le feste organizzate lungo il torrente.

Da tempo ormai chi vive in zona si lamenta per le auto abbandonate in sosta selvaggia che bloccano la strada, i rifiuti ritrovati dappertutto e gli schiamazzi e la musica che vanno avanti tutto il giorno (a volte anche di notte) alimentati spesso anche dall’alcol, ma il giorno di Ferragosto alle “classiche” criticità si è aggiunto anche un soccorso a una donna rimasta ferite scivolando nel torrente,

La donna, una delle tante persone che hanno scelto la val Varenna e la zona di San Carlo di Cese per trascorrere il Ferragosto, si sarebbe tuffato nel Varenna picchiando la testa contro un masso e restando tramortito. Gli amici hanno subito chiesto aiuto, e sul posto poco dopo le 18 sono arrivati i vigili del fuoco e i mezzi inviati dal 118. I pompieri lo hanno imbragato e riportato sulla strada, dove è stato affidato all’ambulanza per le cure. 

La strada è rimasta bloccata per diverso tempo all’altezza di Carpenara, autobus compreso, e sono stati molti i residenti che hanno ancora una volta invocato più controlli da parte delle forze dell’ordine e si sono sfogati sui social network, chiedendo anche informazionu sullo stato del traffico e ricordando i diversi episodi simili a quello di ieri.

Il Comune, dal canto suo, a inizio estate 2018 aveva annunciato una task-force composta da polizia Locale, Capitaneria di Porto, carabinieri e polizia per pattugliare non solo la val Varenna, ma anche la spiaggia di Voltri, più volte teatro di accampamenti e bivacchi ad alto tasso alcolico.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento