Furto in Corso Europa, i ladri scalano la grondaia

A estate entrata nel vivo torna l'incubo topi d'appartamento: giovedì sono stati 3 i colpi messi a segno, in un caso a opera dei cosiddetti "ladri acrobati"

Con l’avvicinarsi delle vacanze estive, torna a salire l’allarme per i furti in case e appartamenti lasciati incustoditi dai proprietari o poco “sorvegliati” da vicini solleciti. Nella giornata di giovedì sono stati 3 i colpi messi a segno in diverse zone della città, uno dei quali ha fruttato ai ladri un bottino da oltre 3mila euro.

A essere preso di mira è stato un appartamento ai piani alti di un palazzo di corso Europa: i malviventi hanno scalato la grondaia - modus operandi spesso utilizzato dai cosiddetti “ladri acrobati” - e sono entrati dal terrazzo, razziando stanze e frugando nei cassetti e riuscendo a trovare un orologio del valore di 3mila euro e alcune centinaia di euro in contanti, insieme con altri oggetti di valore. A scoprire il furto sono stati i proprietari dell’abitazione, rientrati dal lavoro.

Sempre nel pomeriggio di giovedì, altre due denunce per furto sono arrivate da via Certosa, nell’omonimo quartiere, e da via Cabella, sulle alture di Castelletto: misero il bottino nel primo caso - qualche gioiello poco prezioso e qualche contante - nullo nel secondo, forse per la mancanza di tempo. Le indagini sono state affidate alla polizia, che raccomanda sempre di adottare precauzioni nel periodo delle ferie: installare allarmi, accertarsi di avere dato la mandata alla porta blindata (in caso contrario è molto semplice manomettere la serratura) e avvisare vicini o amici affinché tengano d’occhio l’appartamento segnalando persone o rumori sospetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Costa Crociere assume, 700 posizioni aperte

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento